Per la seconda puntata de “Le VINOCHIAMATE di HappyWiners” ho vinochiamato Mario Pojer, co-titolare ed enologo di Pojer e Sandri, azienda storica di Faedo (TN) tra le prime in Italia ad accettare la sfida della produzione di vini da vitigni PiWi. Proprio per questo motivo è l’interlocutore perfetto per guidarci nel mondo delle varietà resistenti. Da poco più di un mese è sul mercato CREMISI, il loro secondo vino da vitigni PiWi, che segue ZERO INFINITO ormai lanciatissimo da oltre sette anni. Ma di questi vini parleremo in un prossimo video. Quella di oggi è una vera e propria lezione che qualsiasi appassionato di vino dovrebbe ascoltare, una visione a 360° di un argomento che in Italia è ancora poco conosciuto ma che in altri paesi rappresenta già il futuro. PiWi - Il nome per esteso sarebbe “Pilzwiderstandsfähige”. Tradotto dal tedesco significa RESISTENTE AI FUNGHI e sta ad indicare i VITIGNI IBRIDI capaci di resistere spontaneamente a OIDIO e PERONOSPORA. Per aiutarvi a seguire meglio il video, vi lascio un comodo “indice” con il minuto esatto a cui trovare i contenuti che vi interessano. 🎬 0:00 Introduzione 🎬 0:58 Cosa sono i vitigni PiWi 🎬 1:53 Storia delle malattie della vite 🎬 4:05 Inizio sperimentazione incroci 🎬 4:48 Lotta contro i vitigni PiWi 🎬 7:20 Paesi più attivi nella ricerca 🎬 8:41 Situazione odierna in Italia 🎬 10:51 Differenze tra vitigni “bianchi” e “rossi” 🎬 12:10 Vantaggi per i produttori 🎬 14:22 Vantaggi per i consumatori 🎬 16:27 Vini PiWi consigliati


Seguiteci su Instagram per non perdere nessuno dei nostri contenuti.